Recensione a Lenovo #ThinkBook 13s-IWL con video, benchmark, analisi termica, autonomia e apertura del telaio. È un portatile da 13 pollici con processore Intel Core i5 Quad Core, 8 GB di RAM e 512 GB di memoria SSD interna. Permette di aggiornare la memoria RAM (max. 32 GB), la scheda Wi-Fi e la SSD M.2 NVMe. Il display è opaco e la costruzione molto valida soprattutto nel telaio in alluminio e nella robustezza delle cerniere. Piccolo vincolo nella batteria, ma è comunque capace di durare per oltre 6 ore di produttività online.

★ RECENSIONE FINALE:
★ COMPRALO SU AMAZON:

Lenovo ThinkBook 13s costa circa 750 euro online. A questo prezzo, con Windows 10 Pro e con supporto #Linux assicurato, è uno dei migliori #portatili di fascia media sul mercato. Per un approfondimento e per i confronti con altri notebook visitare la recensione finale sul sito riccardo.im (link sopra).

Trovi i miei contenuti anche su:

★ TWITTER:
★ INSTAGRAM:
★ TELEGRAM:

source: https://pub-ed-inquiry.org

Xem thêm các bài viết về Công Nghệ: https://pub-ed-inquiry.org/category/cong-nghe/

21 thoughts on “RECENSIONE Lenovo ThinkBook 13s: attivate i NEURONI specchio!”

  • evonos86 evonos86 says:

    Ciao Riccardo e complimenti per l'impegno che metti in ogni tuo video. Vorrei chiederti tra questa versione e quella con i7 e e 16 GB di ram, premetto che ci sono circa 180 euro di differenza, quale mi consiglieresti? Saluti 😀

  • Andrea De Bruno says:

    riccardo rispetto al modello i7 S-13-iwl pensi sia interessante con poco in più prendere un i7 ? il resto tra display e sopratutto autonomia non credo variano ?

  • Sergio Ribaudo says:

    Riccardo complimenti, come al solito, recensione sempre esauriente e interessante, dal taglio eterodosso che unisce analisi tecnica e riflessioni intelligenti sull'utilizzo pratico di ciò che recensisci. Ma……, è una mia impressione ovviamente, è da un po' che non ti vedo più col "mordente" che avevi prima. Mi sembri più insicuro, meno accattivante, a volte hai lo sguardo incerto e la "parlantina" non è più quella fluente e decisa di prima. Spero che sia solo un momento passeggero, legato forse al nuovo ruolo di "solista" e alle incertezze che questa nuova sfida ti pone davanti. Coraggio, secondo me hai fatto la scelta giusta. E' solo questione di tempo e tenacia!

  • Francesco Francavilla says:

    Dopo settimane di riflessioni, alla fine ho comprato questo portatile nella configurazione da te provata! Avevo un MacBook Pro early 2011 ma per il mio uso (studio e multimedia) va benissimo anche Windows. Ho preferito risparmiare e avere la possibilità di modificare in futuro il PC. Nel frattempo, cambierò la batteria al mio vecchio Mac e ci installerò Catalina con il link da te fornito su Telegram!

  • Antonio Carusone says:

    Ciao Riccardo, oramai ti ritengo tra le poche fonti davvero affidabili in ambito pc e laptop. Mi servirebbe un computer che userei in ambito universitario (ricerche, qualche cosa di programmazione, editing video) e vorrei un computer completamente affidabile. Provengo da un macbook e sono innamorato dell'affidabilità del sistema operativo e dal look premium dei device della mela, però l'eccessiva semplicità e poca versatilità del sistema operativo comincia a starmi stretta e sento di voler propendere verso windows (anche perché avrei maggiore compatibilità con i programmi universitari e potrei anche sfruttare il pc per gaming non eccessivo senza dual boot o machcine virtuali). Non ho limiti di budget purché ne valga la pena, potresti consigliarmi un pc affidabile (che non mi faccia rimpiangere il mac) e con una costruzione premium? Avevo pensato al surface book 2, ma alcuni difettucci (tipo l'hardware non al passo dei computer del 2019, tipo dell xps 15) mi fanno desistere dallo spendere così tanto e buttarmi. Cosa consigli? So che sopra i mille tendi a consigliare sempre mac, però magari potrebbe esserci un'alternativa ugualmente premium, ma più versatile e che valga appieno ciò che si paga. Grazie mille per un'eventuale risposta.

  • Pietro Broccolo says:

    Ciao Riccardo, bella review come al solito.
    Mi chiedevo però, allo stesso prezzo praticamente non consiglieresti piuttosto un e490 o meglio ancora un e495 sempre casa lenovo?

  • Vlad Vrinceeanu says:

    io vorrei proporre una serie dove si ''riprovano'' dei notebook intorno a questo prezzo, ma acquistati usati.

    ad esempio il lenovo thinkpad t480s che anche con 12 o 16gb ram ( ho visto anche modelli da 24gb ram ) costa ai 600 ai 700 euro
    sarebbe interessantissimo anche perchè cosi si contrasta quello che è il continuo acquisto di elettronica di consumo .

  • Luigi Pazienza says:

    Grande Riccardo! Ottima recensione, come sempre. Attendo con ansia la prossima puntata di fun with caps.

    Per quanto riguarda la pulizia del guscio di alluminio dei portatili, usi un prodotto specifico o del semplice alcool? Un video a riguardo sarebbe interessante 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>